Sunday, January 22, 2012

24h Museum, when you discover an exhibition from a Facebook image



Prada presents an unique 24 hours exhibition designed by Francesco Vezzoli and AMO.
Prada presenta un mostra unica, che dura solo 24 ore, progettata da Francesco vezzosi e AMO.

I am always amazed by the Prada Foundation projects. If there is something that can be experimented, Miuccia is always the first one who tries.
This time Ms Prada decided to support "24h Museum" a project designed by Francesco Vezzoli in collaboration with AMO, a group of visionary architects lead by Rem Koolhaas.
The "24h Museum" opens in Paris in the historic Palais d'Iéna on Thursday 24th of January and closes 24 hours later on the 25th.

AMO's installation is divided in three different sections, each one inspired by a particular museum space (historic, contemporary, forgotten). For each section Vezzoli is creating his personal tribute to the eternal allure of femminity, through mixing classical sculptures with references to the contemporary divas. With his own post modern and visionary touch (of course).

A celebration of women beauty and ephemeral, all in 24 hours.

If you are not one of the few lucky people that can visit the "24h Museum", you can still take part in the project. As you may have noticed a lot of people have a framed picture signed by Vezzoli in their Facebook/twitter/tumblr profile. Going to www.24hoursmuseum.com is possible to create your own picture that will be shown on the homepage of the project.


Rimango sempre stupita dai progetti della fondazione Prada, se c'è qualcosa che può essere sperimentato Miuccia è sempre in prima fila.
Questa volta Ms Prada ha deciso di sostenere "24h Museum" un progetto nato dall'incontro tra il genio di Franceso Vezzoli e AMO, un gruppo di architetti e progettisti visionari guidati da Rem Koolhaas.
Il "24h Museum" aprirà le porte dal 24 gennaio al 25 gennaio nella storica cornice di Palais d'Iéna a Parigi.

AMO ha creato un'installazione divisa in tre sezioni, ognuna delle quali ispirata ad un particolare spazio museale (storico, contemporaneo e dimenticato). Per ogni sezione Vezzoli proporrà un suo tributo personale alla femminilità, creato mixando sculture classiche e riferimenti alle dive moderne. Il tutto con il tocco post moderno che lo contraddistingue.

Una celebrazione della donna, della bellezza e dell'effimero, tutto in 24 ore.

Se non siete tra i pochi fortunati eletti che potranno visitare il museo la prossima settimana, avete lo stesso una chance di partecipare al progetto. Come forse avete notato negli ultimi giorn molti hanno una foto firmata da francesco Vezzoli nel loro profilo facebook/twitter/tumblr. Andando sul sito www.24hoursmuseum.com, è infatti possibile creare una propria immagine, che apparirà nella home page del progetto.




My portrait

If you like my blog, follow me on Bloglovin and Twitter, I love my followers!

1 comment:

Mery said...

Hola muy buenos días de domingo la verdad es que me gusta es raro, pero me gusta..
Un besazo.
http://mary1975.blogs.elle.es/

Post a Comment

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...